Natale 2016

È Un Natale Amaro.

Un Natale senza la classica letterina (siamo troppo grandi e troppo poco INNOCENTI per scriverla).

Sarà un Natale di RABBIA e TRISTEZZA, DI SGOMENTO e SPALLUCCE ALL’INSÙ.

Questo Natale chiude in pompa magna l’intero anno, segnato da mesi di campagna elettorale amministrative allo stremo delle forze in cui ha prevalso la vecchia politica DELLO SCAMBIO travestita da NUOVA Politica del fare, la chiusura di un aeroporto VIRTUOSO (dati ENAC), mesi di programmi televisivi , giornali tempestati di notizie e presenze “ILLUSTRI” in città per parlare del Referendum, scandalo dei Comuni di Roma e Milano ecc ecc.

UN ANNO ORDINARIO diremmo. Nulla di nuovo! Ormai è abitudine pronunciare la frase: Sono tutti uguali! Viene eletta sempre la stessa gente!

 

Ma c’è una cosa a cui non ci abitueremo MAI,

ALL’IMMMOBILISMO DELLA GENTE!!!

Da cui ne scaturisce menefreghismo, incuranza per le cose importanti, disinformazione, riluttanza e ignoranza. Tutte dinamiche che fanno sprofondare una Città e una Nazione intera in un stato di Caos e negatività INIMMAGINABILE! Sembriamo tutti dei disagiati POLITICI. Siamo talmente avversi a questa parola, POLITICA, che attribuiamo ad essa anche il guasto della nostra auto…. “MA POR.. Sa rutt a machina pi STI politici i ME….”

 

Il problema non risiede nella Politica ma bensì in chi ne fa uso in maniera IMPROPRIA E SBAGLIATA. L’errore è insito nell’UOMO non nella Politica.

La politica è uno strumento messo a nostra disposizione per regolamentare la vita economica e sociale di un paese. Questa viene sporcata al solo pensiero di usarla per tornaconti personali, giochi di Potere o semplicemente in maniera non competente.

Questo è accaduto ieri per l’emendamento a firma dei consiglieri Regionali GRAZIANO-GUCCIONE. Emendamento che reintroduce l’aeroporto di Sibari nel PRT (Piano Regionale Trasporti). Presente-ASSENTE a questo consiglio la consigliera Flora Sculco. La stessa Flora Sculco che circa un mese fa al consiglio regionale, in cui vennero discusse le linee del PRT, non fece alcuna osservazione a sostegno all’aeroporto di Crotone e nessuna obiezione riguardo al progetto di apertura dell’Aeroporto di Sibari.

Disse la consigliera: Vista la mancata approvazione definitiva, al Momento opportuno saranno presentati degli emendamenti a favore dello scalo crotonese.

Ieri è stato approvato il Piano Refionale dei Trasporti e di emendamenti della Sculco neanche a pagarli!!! Nemmeno uno a scongiurare quell’emendamento puntualmente arrivato a firma di GRAZIANO E GUCCIONE per affermare  il progetto dello scalo di Sibari, e nemmeno un voto contrario ma bensì l’astensione. La scelta di votare contro avrebbe salvato almeno la faccia ma le STRETTE DI MANO Tra loro evidentemente sono più forti!!!  L’ennesimo schiaffo all’intera città Crotone, specialmente a chi l’ha votata e soprattutto all’intera Fascia Jonica.

Inevitabilmente, come un boomerang, ritorniamo sulle parole scritte poco fa. La colpa non sta nella politica ma in chi ne fa uso e in chi permette a personaggi GROTTESCHI e senza argomentazioni di rappresentare la collettività.

Personaggi più attenti ai MECCANISMI POLITICI che non al bene di migliaia di Abitanti. Personaggi che credono di svolgere un lavoro ordinario, le cui responsabilità sono limitate a se stessi dimenticando il peso che comporta rappresentare la VITA, il BENESSERE e la SPERANZA di ogni singolo cittadino.

 

Buon Natale

 

Comitato Cittadino Aeroporto Crotone

2017-08-23T15:54:12+00:00

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi